Prev | Next 1/4


 

SEDE COMMERCIANTI (VI)


Project: Mario Tessarollo con A. Guglielmini
2002

Il progetto a scala urbana, nel definire il ruolo dell’area entro la città, a nostro avviso deve essere pensato non solo come “ingresso”, ma come definizione di una “parte“ della città stessa. Importante diviene il suo collegamento fisico e funzionale al tessuto urbano.

La polifunzionalità prevista dall’intervento renderà fruibile l’area durante tutte le ore del giorno, la città si amplierà ed acquisirà una sua nuova parte riconoscibile.

Così come il passato ha lasciato segni importanti, l’intervento intende caratterizzarsi come “figlio” contemporaneo. L’architettura senza mistificazioni e mascherature, la tecnica come risposta ad esigenze vere e come alternativa al costruire ormai fossilizzato sul tradizionale a tutti i costi . L‘uso di tecnologie contemporanee, consentirà di dare qualità alla vivibilità e un oculato uso delle risorse energetiche.